Nasce a Napoli museo per viaggiare dentro il corpo umano

Nasce a Napoli il primo museo interattivo in cui sarà possibile viaggiare all’interno del corpo umano, un viaggio che appronfodirà la conoscenza dell’uomo e che partirà dal 5 marzo. Il museo sarà rivolto a grandi e piccoli e sarà possibile anche svolgere delle attività didattiche con appositi laboratori, incontri e sportelli informativi con mostre in lingua italiana, inglese e cinese.

Corporea si sviluppa su circa 5.000 mq di superfice, ripartiti in 13 isole tematiche ed oltre 100 exhibits interattivi per scoprire il corpo umano. Attraverso alcuni pannelli interattivi touch screen e dei modelli realistici degli organi del nostro organismo, i visitatori potranno intraprendere un viaggio volto non solo alla conoscenza del corpo umano in quanto tale, ma anche alla conoscenza della biodiversità, delle malattie più frequenti e degli stili di vita salutari ormai tanto trascurati dalla popolazione mondiale. Tra le varie novità sarà anche presente Felix, il robot delle emozioni: si tratta di una testa meccanizzata robotica che emulerà alla perfezione le emozioni facciali del visitatore che vi si metterà davanti, ampliandone la portata così da mostrare perfettamente le emozioni provate dall’uomo. Il viaggio dentro Corporea avrà il costo di 6 euro, mentre l’accesso al planetario 3d – un’altra novità del Centro – avrà il costo di 5 euro.

Corporea è un sito frutto del lavoro di Vittorio Silvestrini, che nasce a Città della Scienza, una struttura scientifica napoletana che fu distrutta da un incendio circa quattro anni fa e che ritornerà a vivere nel 2020 con queste grandi novità già al suo interno. Si auspica dunque un suo sviluppo tramite queste iniziative didattiche dal fascino e dalla spettacolarità esclusivi.

Articoli simili

Advertisement

Banner_UniAthena 300x250_gif
script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">
Leggi articolo precedente:
SCUOLA – Dopo la scomparsa di Dj Fabo indagine rivela che gli studenti desiderano parlare di eutanasia

Liberi di scegliere, sulla propria vita come sulla propria morte. Da una web survey condotta da Skuola.net e lanciata in...

Chiudi