UNIVERSITÀ – La classifica mondiale 2017 delle migliori città in cui studiare

La community QS University Rankings ha stilato ben due classifiche delle migliori città a livello mondiale in cui studiare: la prima prevede una top 100 delle università “oggettivamente” migliori, la seconda è una top 10 basata invece sulle opinioni di studenti e neolaureati.  

Orientarsi è il primo passo verso la scelta di un percorso importante come quello universitario. Imboccare una strada piuttosto che un’altra potrebbe avere risvolti abbastanza significativi, nel bene o nel male, nella vita e nella formazione di uno studente. Ecco perché è necessario documentarsi per una scelta che sia oculata e che soddisfi le esigenze, ma anche i desideri, di ognuno.

TOP 100, una classifica “oggettiva

Quali criteri? La QS World Rankings ha preso in considerazione innanzitutto il numero di studenti presenti nella città, sia nativi che stranieri; il livello di desiderabilità da parte di studenti e genitori; le città in cui maggiore è l’offerta lavorativa; il livello di accessibilità economica di una città; il punto di vista degli studenti.

Di seguito le prime 20 università della top 100:

  1. Montreal
  2. Paris
  3. London
  4. Seoul
  5. Melbourne
  6. Berlin
  7. Tokyo
  8. Boston
  9. Munich
  10. Vancouver
  11. Hong Kong
  12. Toronto
  13. Sydney
  14. Singapore
  15. Zurich
  16. Vienna
  17. Kyoto-Osaka-Kobe
  18. Edinburgh
  19. New York
  20. Brisbane

Purtroppo l’Italia non compare tra le prime 20 università, ma si aggiudica comunque il 33° posto con Milano e il 66° con Roma. Leggi la classifica completa. 

TOP 10, la parola agli studenti

La top 10, relativa all’opinione di studenti e neolaureati, tiene conto di fattori più soggettivi. A loro è stato chiesto di dare un voto ad ogni città per il livello di arte e cultura, la vita notturna, le opportunità di lavoro, il grado di tolleranza, la facilità degli spostamenti e il contatto con gli abitanti.

  1. Ottawa (Canada)
  2. Praga (Repubblica Ceca)
  3. Shanghai (Cina)
  4. Brno (Repubblica Ceca)
  5. Montreal (Canada)
  6. Nottingham (Regno Unito)
  7. Boston (USA)
  8. Seul (Corea del Sud)
  9. Keihanshin (Giappone)
  10. Taipei (Taiwan)

Al di là dell’oggettività, abbastanza discutibile, la seconda classifica sembrerebbe è noi più familiare. Non si tratta soltanto di dati inerenti alla città, ma di esperienze dirette, provate sulla pelle di molti studenti come noi.

Articoli simili

Advertisement

Banner_UniAthena 300x250_gif
script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">
Leggi articolo precedente:
SCUOLA – Il Consiglio di stato accetta ricorsi e revoca ruoli a diplomati magistrali

Più equità e più rispetto dei punteggi nelle graduatorie ad esaurimento.  Il ricorso della Gilda degli insegnati contro il Miur...

Chiudi