CATANIA – Controlli locali: carne scaduta e dolci in cattivo stato

Il Questore Marcello Cardona ha predisposto nuovi controlli nel quartiere di Picanello al fine di prevenire reati in materia di salute pubblica.

nas

Nel corso del controllo eseguito in Viale Vittorio Veneto presso il “Bar Magrì Pietro”, sono state riscontrate scarse condizioni igienico-sanitarie all’interno del laboratorio, così come contestato anche dai tecnici dell’ASP.

All’interno del congelatore sono stati rinvenuti alimenti surgelati senza che vi fosse alcuna menzione di prodotto surgelato sul menù. Erano stipati quantitativi di carne scaduta ormai da oltre un mese, oltre ad alcuni dolci mal conservati: gli alimenti sono stati sequestrati e affidati in custodia giudiziale allo stesso gestore. Secondo il verbale di visita sanitaria dell’Asp, il cibo non era adatto al consumo umano.

Sul posto è stato richiesto anche l’intervento dei Vigili del Fuoco, visto che nel locale cucina sono state trovate delle bombole di GPL: il loro utilizzo non era idoneo, perché la cucina si trova al di sotto il piano stradale per circa 40 cm. I Vigili del Fuoco hanno disposto l’allontanamento delle bombole e il divieto dell’utilizzo delle cucine a gas.

È stato controllato anche il “Bar President” ubicato in viale Vittorio Veneto n° 243 e, anche in questo caso, il titolare è stato indagato allo stato di libero per frode in commercio in quanto deteneva prodotti surgelati senza darne indicazione nell’apposito menù e, limitatamente a 9 kg di impasto per brioche, si contestava l’art. 5 lettera B legge 283/1962 (scarse condizioni igienico sanitarie e cattivo stato di conservazione alimenti).

L’Asp imponeva delle prescrizioni in ordine alla ripristino delle condizioni igienico sanitarie. È opportuno precisare, che in questo caso, l’Asp Veterinari ha accertato che la carne era tenuta in buono stato di conservazione.

Nella stessa giornata, è stato controllato anche un esercizio commerciale di “Autonoleggio”  al cui responsabile è stato contestato l’art. 20 del CdS per occupazione del suolo pubblico senza autorizzazione con conseguente sequestro del materiale posto innanzi l’attività .

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – L’impresa di Irmler e il video incredibile: camminare sospesi sulla Riviera dei Ciclopi 

Video di Redbull.com Antipasto in attesa della Red Bull Airlines 2016. Un'impresa senza precedenti, ha visto come protagonista lo slackliner...

Chiudi