BREXIT – A rischio l’Erasmus in Gran Bretagna?

brexit“Non c’è automatismo tra Brexit e programma Erasmus+ ed è ingiustificato l’allarme sulla fine della cooperazione tra Unione Europea e Regno Unito in tema di mobilità. Anche la Commissione europea ha confermato questa notizia con una nota specifica“, aveva affermato il Direttore dell’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire, Flaminio Galli. Eppure l’Observer da Ruth Sinclair-Jones, che gestisce nel Regno Unito l’interscambio degli studenti europei, lancia l’allarme. 

Si tratta di un momento di grande incertezza. Secondo l’Observer, gli studenti inglesi potrebbero restare esclusi e non partecipare agli scambi con l’estero. A fare le spese per l’esito del referendum anche le università inglesi, che vedranno ridursi i fondi per la ricerca.

Tra dubbi e interrogativi, si attendono drastici cambiamenti. Secondo i dati diffusi dall’Observer, si contano 120 mila studenti dai Paesi Ue nelle università del Regno e di questi 27.400 appartengono al programma Erasmus che paga attraverso borse di studio le loro rette.

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">
Leggi articolo precedente:
LAVORO – Online il bando per le forze speciali della Marina Militare

Arriva il bando per il reclutamento di 83 VFP4 nelle forze speciali della Marina Militare. Il Ministero della difesa ha...

Chiudi