Vuoi essere felice? Regalati esperienze, non cose!

inmalta_01_lowA due passi dalla Sicilia e in particolare dalla provincia di Ragusa esiste una “mini Inghilterra” dove si trovano le migliori scuole di inglese del Mediterraneo.
Stiamo parlando di Malta che è l’unico stato del Mediterraneo dove l’inglese è madrelingua.
Spesso però Malta viene percepita solo come luogo di vacanza dove trascorrere un week end o una settimana d’estate con gli amici, senza invece immaginare che l’Isola dei cavalieri offre una grande opportunità, ai giovani universitari, ai laureati, ai professionisti, ai diplomati ed anche semplicemente a chi vuole migliorare il proprio inglese come accrescimento personale.

L’inglese oggi è parlato da circa 850 milioni di persone in tutto il mondo ed è la lingua ufficiale di ben 53 Paesi. Questo vuol dire che è la seconda lingua più parlata del mondo e non conoscerla oggi significa essere tagliato fuori da una importante fetta di mercato. A comprendere l’importanza di Malta, come meta per imparare l’inglese, purtroppo però non sono tutti e paradossalmente proprio la Sicilia non riesce a cogliere le potenzialità dell’Isola di Malta, privandosi di questa importante opportunità. Occorre quindi diffondere l’idea che Malta offre le stesse opportunità di Londra, con il vantaggio di essere a due passi da casa. Con questa motivazione, nel 2011 nasce InMalta, l’unico tour operator maltese che rappresenta in Italia tutte le scuole dove si studia inglese presenti sull’Isola. 

Da oltre 30 anni – ci spiega uno dei responsabili marketing di InMalta Marco Giannonestudiano inglese a Malta giovani e meno giovani provenienti da ogni parte del mondo. Le motivazioni principali sono dovute alla presenza di scuole e college di altissimo livello, al  basso costo della vita, al clima favorevole più di 10 mesi l’anno. Qui è possibile seguire corsi da 1 a 52 settimane e conseguire tutte le certificazioni.
Le nazioni che sfruttano maggiormente la possibilità di studiare a Malta
– precisa Giannone – sono la Russia, la Germania, l’Italia, molti paesi europei ma anche paesi molto distanti, ad esempio il Brasile, il Giappone.

inmalta_02_low
Il sud Italia tuttavia sconosce quasi completamente la possibilità di migliorare la lingua inglese studiando a Malta, così, tra il 2011 e il 2012 sono state intraprese numerose azioni di promozione coinvolgendo enti, università, partecipando ad eventi. Tutti gli sforzi sono stati fallimentari. Da Roma in su la crescita di studenti che scelgono Malta è stata esponenziale negli ultimi anni, il sud Italia ha risposto e risponde poco, preferendo costosi viaggi e soggiorni a Londra, accompagnati spesso da tempo piovoso e spostamenti stressanti. Malta è a due passi da Pozzallo in catamarano, è a due passi anche da Catania, con numerosi voli giornalieri.

La forza di InMalta – conclude il responsabile marketing – supportata anche da quella di Feltom, la federazione per lo studio dell’Inglese a Malta, e dai Ministeri dell’Educazione e del Turismo, sarà quella di investire, nel 2016, per informare il territorio. A Malta ogni anno 20.000 adolescenti partecipano alle vacanze studio estive, con coetanei provenienti da ogni parte del mondo. È un peccato che la Sicilia, e la provincia di Ragusa in particolare, non approfittino di questa opportunità”.

 

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – Uomo a terra tra urla e lamenti, la replica dell’ospedale Garibaldi

Urlava di dolore, mentre era steso per terra, all'ospedale Garibaldi. Il video era stato diffuso sui social e aveva scatenato...

Chiudi