UNICT- Al Monastero dei Benedettini Kiwanis International presenta “Le Eccellenze catanesi”

Sabato 27 febbraio, presso il Monastero dei Benedettini, si terrà l’incontro organizzato dalla Divisione 2 “Etna patrimonio dell’Umanità” Kiwanis International. Voci di giovani catanesi distintisi in settori diversi racconteranno la loro esperienza.

Mostra immagine originale

L’appuntamento è alle 17:30 nell’Auditorium del Monastero dei Benedettini per coloro che vorranno incontrare “Le Eccellenze catanesi”, ragazzi come tanti altri che sono riusciti a distinguersi per il loro impegno sociale e/o nella ricerca. Ferrea volontà, credere in valori sani e soprattutto lo studio costante e partecipato sono stati i mattoni su cui hanno costruito i loro successi. Ma come si chiamano i brillanti colleghi, compagni o amici?

Si tratta di Maria Stella Cascone, studentessa presso il liceo scientifico “Galileo Galilei”; Alessandra Romano, medico in formazione ematologia – AOUP Policlinico Catania; Michele Calabretta, Senior Engineer ST Microelectronis; Daniele Virgillito, co-founder di Ganiza; Emanuele Francesco Pecora, PhD in Fisica presso Stanford University-Enel green Power che parteciperà in video collegamento.

Dopo i saluti alla Autorità affidati al promotore dell’iniziativa Emilio Risicato, Presidente del club Kiwanis Catania Est, presenterà l’evento Salvo Fichera. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore Giacomo Pignataro, del Sindaco Enzo Bianco e di Francesco Priolo, Presidente della Scuola Superiore di Catania. Intratterranno con delle esibizioni musicali l’Orchestra ad archi diretta dai maestri Emilia Belfiore e Domenico Belfiore dell’Istituto comprensivo “Agatino Malerba”, presente la Preside Agata Pappalardo. Eseguiranno brani il violinista Simone Testa e Anna Maria Calì al pianoforte.

Gli ideali di Kiwanis International ben si sposano con la manifestazione promossa: l’obiettivo di costruire una comunità migliore è proprio nelle mani dei più giovani, dunque sviluppare reti di collaborazione fondate su senso civico e rispetto degli altri va affiancato all’offerta di opportunità crescenti per i ricercatori, gli studiosi, i potenziali imprenditori e tutte le figure professionali della nostra società da cui ci si aspetta la massima competenza.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNICT – Valorizzazione del rifugio antiaereo del Liceo Boggio Lera: nascerà un luogo della memoria

Avevamo già parlato della conferenza in programma al Liceo Scientifico Statale Boggio Lera di Catania per il protocollo di intesa...

Chiudi