Trucchi da svelare – Errori da evitare nell’uso delle lenti a contatto

lenti a contatto

Ciao a tutte! Con questo articolo ho voluto attirare la vostra attenzione su un argomento che, solitamente, viene lasciato al caso e a cui non si presta attenzione perché ritenuto di prassi comune e quotidiana e, quindi, poco rilevante. Anche io, come la maggior parte delle persone che hanno gli occhiali, ho avuto la mia esperienza con le lenti a contatto ma, non avendo mai ricevuto un’educazione in merito, ne ho abusato e, diciamo, è finita male. Vi consiglio comunque sempre di capire se veramente ne avete bisogno. Proprio in questa stagione credo che sensibilizzarvi riguardo l’uso corretto delle lenti a contatto sia doveroso. Con le giornate passate a mare, le serate fuori casa, gli aperitivi frequenti, la voglia di sfoggiare un nuovo makeup o semplicemente la voglia di far risaltare al meglio l’abbronzatura e il proprio colore degli occhi o ancora perché col caldo la montatura da veramente fastidio, si preferiscono sempre di più le lentine.

Penso che la prima cosa da capire è che le lentine sono sempre corpi estranei che si inseriscono nella zona oculare e che, per contatto, possono essere vettori di batteri. Dunque, bisogna avere molta cura dell’igiene delle nostre lenti a contatto.  Ricerche dimostrano che solo 2 italiani su 10 prestano attenzione alla manutenzione corretta delle lentine e seguono le norme igieniche in merito ed evitano così rischi di infezioni e congiuntiviti.
lenti 3

Ovviamente, quelle che richiedono maggiore attenzione sono quelle bisettimanali e le mensili che, per antonomasia, devono essere utilizzate per più giorni di seguito e il contenitore che le contengono deve presentare le condizioni adatte per  conservarle al meglio. Queste si sporcano più facilmente, sono più “porose” e assorbono più facilmente sporco, proteine e il muco degli occhi. Sulle superfici esterne si possono accumulare depositi invisibili che favoriscono la proliferazione di germi. Per questo è importante averne cura.

Le migliori, per chi ha poca cura o per chi ha poco tempo, sono le Daily, cioè le giornaliere che una volta aperte e applicate vengono buttate a fine giornata e il problema si risolve lì. Le regole basilari sono sempre quelle: lavarsi bene le mani ogni volta che si maneggiano le lentine, lavare bene il contenitore, disinfettare tutto, sciacquare le lentine (quando queste vengono usate più giorni di seguito) e lavarle bene. Lo stesso sia per quando vengono tolte e riposte nel loro contenitore a fine giornata. Se soffrite di secchezza degli occhi potete essere furbe e fare due cose: o lavare le lentine prima di applicarle con un particolare collirio umettante oppure comprare un collirio spray che si vaporizza sugli occhi chiusi.

Alcuni suggerimenti per la pulizia? Prima di struccarti, levati le lenti, sciacquale in mano, puliscile massaggiandole col polpastrello e mettile nel loro contenitore con un detergente sterile idratante.

Articoli simili


Nasce a Modica e studia per tutta l'adolescenza lingue straniere. Arrivata all'università cambia rotta e decide di frequentare un corso in Scienze Educative dell'Infanzia e di Scienze Pedagogiche e Progettazione Educativa in cui si laureerà. Grande appassionata di letture classiche e straniere, che spaziano dai temi romantici tedeschi ai contemporanei manga giapponesi, lascia anche spazio a film fantasy, make up e viaggi. Collabora con Liveunict in veste di proofreader e pubblica ricette veloci per le rubriche Studenti&Fornelli e Trucchi da Svelare.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNIVERSITÁ – Modificato il Regolamento per l’abilitazione: importanti novità

La procedura attraverso la quale è possibile abilitarsi all'insegnamento universitario sarà presto oggetto di modifica. Il Consiglio dei Ministri ha,...

Chiudi