Opportunità lavorative per neo-laureati in Europa: le Start-Up di maggior successo

power-career-moves-help-get-noticed1Tutte le esperienze hanno un punto di partenza: al giorno d’oggi è sempre più comune che questo inizio non sia tangibile, non si possa né toccare né imbustare. Stiamo parlando di qualcosa di immateriale, come una e-mail. Spesso una di queste può portarci dove non ci saremmo mai aspettati di arrivare o ad affrontare esperienze altrettanto non preventivate. Sono sempre più numerose le aziende e le Start-Up, operanti sul web in diversi settori, che offrono tirocini e opportunità di lavoro per neo-laureati alle quali è possibile applicare in modo facile e diretto, solamente attraverso la rete. Le competenze richieste e i rispettivi settori sono molteplici: da programmatori di svariati linguaggi, a laureati in marketing e comunicazione, web designer ed esperti del processo di vendita. Quello che però è spesso più ricercato è un approccio propositivo, dinamico e ricco di idee e motivazioni.

Print

Nella maggior parte dei casi sono ambienti lavorativi informali, con età media inferiore a trent’anni e con un occhio di riguardo ai talenti e alla proliferazione delle idee: una di queste felici realtà è l’olandese TravelBird, piattaforma on-line di viaggi attiva in diciassette paesi europei (fra cui l’Italia), la quale dopo solamente cinque anni di vita conta circa seicento dipendenti. Ogni giorno propongono ai loro clienti sei differenti pacchetti vacanza selezionati a prezzi scontati, a partire dal classico weekend fuori porta fino a tour di destinazioni esotiche come Vietnam e Cambogia.

Travelbird, con sede ad Amsterdam, è sempre alla ricerca di nuovi talenti: potete perdevi fra le innumerevoli posizioni aperte sulla pagina dedicata e provare a entrare a far parte del Team Italia, che dopo circa due anni di vita è composto da venti persone, le quali in passato hanno avuto il coraggio e l’intraprendenza di spedire una e-mail al momento giusto.

press-page-_WIMDU_Logo_L_RGB

Altra realtà molto forte a livello europeo è Wimdu, giovane azienda che si snoda fra Berlino e Lisbona, la quale offre la possibilità a privati di affittare le proprie case per brevi periodi. Nata nel 2011, ha affrontato una costante crescita fino a stabilizzarsi attorno ai 250 dipendenti di ventisette diverse nazionalità, che con passione mettono in contatto viaggiatori e privati per un’esperienza di soggiorno unica ed economica. Nella sezione del loro sito ‘Jobs’ potete navigare fra numerose opportunità di lavoro e tirocinii, sta a voi decidere quella che secondo voi, e secondo loro, farà più al caso vostro.

Rocket Internet Logo hires PNG

Rocket Internet Logo hires PNG

Se proprio vi sentite pronti per puntare direttamente in alto, date un occhio alla sezione ‘Careers’ di Rocket Internet, uno dei principali incubatori europei (e mondiali) di aziende della rete, il quale partorisce e si prende cura dello sviluppo di centinaia di Start-Up in tutto il globo. Il colosso, con sede centrale a Berlino, ha da qualche anno aperto la propria filiale italiana a Milano, dove un folto gruppo di ragazzi di età media inferiore ai trent’anni, come di consueto, si occupa di individuare, promuovere e sostenere (e finanziare) idee di impresa on-line brillanti e potenzialmente di successo.

Al centro di tutte queste realtà ci sono appunto le idee, perché esse provengono tutte da un’intuizione e dalla voglia di metterla in pratica. Se volete mettervi alla prova e cercare un’esperienza che vi faccia sobbalzare dal letto ogni mattina per recarvi entusiasticamente al lavoro, allora questo è l’ambiente che fa per voi. Di questi tempi non bisogna esitare a mandare una mail, perché quel click potrà portarvi dove meno vi aspettate e potreste ritrovarvi incosapevolmente con un grande sorriso e una grande motivazione fra le strade di una nuova città, condividendo una missione con motivati e dinamici coetanei

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CENSIS – La classifica dei corsi di laurea triennali e magistrali dell’Ateneo catanese

Dopo la classifica Censis sulla ricerca, in cui l'Università di Catania ricopre delle buone posizioni, e le classifiche degli atenei...

Chiudi