Dalla Russia a Catania per studiare moda: la storia di Karine

karina-ivanova

Timida sì, ma con le idee ben chiare anche. Karine lascia sicuramente per due anni la Russia per trasferirsi in Italia, a Catania precisamente, perché innamorata delle creazioni che hanno fatto la storia della Maison Ferrera e perché ha trovato nell’Accademia Euromediterranea non i soliti corsi moda, ma corsi mirati, corsi che hanno come obiettivo quello di formare a 360 gradi gli studenti che decidono di intraprendere questa strada. Tra Design, Moda o Gioiello, Karine ha scelto Moda, seguendo il corso di “Modellistica e Confezione” con la speranza di inaugurare un giorno il suo atelier nel suo Paese.

Qual è stata la motivazione che ti ha spinta ad iscriverti al biennale di Modellistica e Confezione in Accademia Euromediterranea?

Ci sono molti motivi per cui ho scelto questa scuola, per questo non ho avuto dubbi. Le ragioni che mi hanno spinta più di ogni altra cosa sono: i corsi altamente ricercati dell’Accademia Euromediterranea; i lavori di Marella Ferrera che mi piacciono molto ed infine, la bellezza della Sicilia, che sicuramente ispira.

Come ti stai trovando?

Bene, a parte le difficoltà linguistiche. Mi piacerebbe comprendere meglio le battute ed i dialoghi.

Come le docenti ti stanno aiutando a comprendere le sfaccettature di questo corso?

Loro mi aiutano molto. Spesso devono ripetere lentamente o rispiegare qualcosa solo per me o mi aiutano scrivere le parole nel modo giusto. Ma ciò che mi aiuta di più è la loro gentilezza e disponibilità.

La scelta di questo corso è dovuta a quale tuo progetto futuro?

Il mio progetto futuro è connesso al mercato dell’abbigliamento russo. Adesso in Russia sta iniziando a riprendere voce il mondo della moda, dopo la negativa influenza dell’URSS in tutto Paese. In questi ultimi dieci anni, la gente ha iniziato a voler apparire, a rappresentare la propria moda, così hanno iniziato a formarsi figure come gli stilisti, estetisti, fashion fotografi, fashion bloggers, proprietari di show-room ed altri ancora.

Quale parte della moda ti piace particolarmente? Progettazione o creazione?

La creazione mi viene più naturale e facile. Mi piace sviluppare le mie idee ed è una gioia immensa quando posso vedere il mio progetto realizzato e… Non c’è cosa che desidero di più.

Resterai a Catania per maturare la tua esperienza post diploma?

Ancora non so; non voglio studiare o lavorare per qualcuno per tanto tempo, voglio provare a realizzare i miei progetti al più presto. Ma ci sono persone qua a Catania con le quali mi piacerebbe collaborare.

Giulia Fichera

 

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – Mariano Campo presenta “Con l’inchiostro dei vostri occhi” al Monastero dei Benedettini

Appuntamento domani al Monastore in piazza Dante: Mariano Campo presenta "Con l'inchiostro dei vostri occhi"(Edizioni Akkuaria), il primo libro in cui...

Chiudi