Donne e Scienza – L’Oréal Italia mette in palio 5 borse di studio da 15.000 euro

oreal“L’Oréal Italia per la Donna e la Scienza”, porta questo nome la tredicesima edizione del premio organizzato con la collaborazione della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, per favorire il perfezionamento della formazione di giovani ricercatrici nel nostro Paese.

Il premio infatti, prevede il conferimento di cinque borse di studio del valore di 15.000 euro ciascuna a ricercatrici d’età inferiore ai 35 anni, residenti in Italia e laureate in discipline nell’area delle Scienze della Vita e della Materia.

La Giuria sarà presieduta dal Professor Umberto Veronesi, Direttore Scientifico dell’Istituto Europeo di Oncologia e composta inoltre da: Enrico Alleva etologo, Direttore del reparto di Neuroscienze comportamentali all’Istituto Superiore di Sanità, Mauro Anselmino, Professore di Fisica Teorica dell’Università degli Studi di Torino; Mauro Ceruti, Professore Ordinario di Logica e Filosofia della Scienza presso l’Università IULM; Maria Benedetta Donati, Coordinatore Scientifico Laboratori di Ricerca dell’Università Cattolica di Campobasso; Cristina Emanuel, Direttore Scientifico L’Oréal Italia; e Marcella Motta, Professore di Fisiologia e membro effettivo dell’Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere.

Le candidate dovranno rispondere ai seguenti requisiti:

  • a) laurea del vecchio ordinamento o laurea specialistica conseguita in materie attinenti o comunque collegate alle Scienze della Vita e della Materia o altro titolo di studio equivalente conseguito all’Estero;
  • b) età inferiore o uguale a 35 (trentacinque) anni alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande (13 gennaio 2015);
  • c) conoscenza della lingua inglese;
  • d) assenza di condanne penali o di procedimenti penali in corso;
  • e) cittadinanza UE o permesso di soggiorno o di studio in Italia;

Le borse di studio, della durata di 10 mesi lavorativi, dovranno essere utilizzate per condurre un’attività di ricerca scientifica presso istituzioni di ricerca italiane che abbiano manifestato il proprio interesse allo svolgimento dell’attività suddetta.

Le domande dovranno essere inoltrate entro il 13 gennaio, tramite la nuova piattaforma online www.fwis.fr.

BANDO

REGOLAMENTO

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
5 cose che infastidiscono un siciliano a tavola

Il siciliano è particolarmente legato alle tradizioni culinarie: per lui il cibo è non solo una fonte di energie ma...

Chiudi