EtnaComics chiude con 50mila presenze. Successo senza precedenti

Si è appena conclusa la quarta, esaltante, edizione della Fiera Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop e, soddisfattissimi, possiamo dire che EtnaComics non solo non ha deluso le aspettative ma ha migliorato tantissimo l’offerta proposta permettendo un’esperienza ancora più ricca e soddisfacente.

Presto sulle nostre pagine troverete le centinaia di foto scattate dai nostri fotografi, i resoconti dei nostri reporter e le interviste rubate ad alcune tra le personalità più importanti che si sono avvicendate all’area Conferenze/Workshop/Firme.

In attesa, pubblichiamo il comunicato stampa che annuncia il raggiungimento del traguardo delle 50.000 presenze, record sperato ma complesso, che supera di ben 7mila visitatori la terza edizione.

Etnacomics è, oramai, tra le primissime fiere del fumetto sul territorio nazionale, pronta a rivaleggiare con le ben più antiche Lucca Comics, Comicon e Cartoomics.

 

Era già nell’aria sin dal taglio del nastro della manifestazione, ma adesso il dato è ufficiale: Etna Comics 2014 ha stracciato nettamente il primato dello scorso anno, superando le 50000 presenze! Un successo incredibile, cercato e voluto con forza dallo staff guidato da Antonio Mannino, che ora dopo ora ha preso corpo a tal punto da spingere la macchina organizzativa a prendere la decisione di chiudere i botteghini prima del previsto.

Tre giorni strepitosi, trascinati dai grandi nomi presenti quest’anno al“Festival internazionale del fumetto e della cultura pop”, che hanno certamente contribuito a renderlo indimenticabile. Un nuovo record dunque per Etna Comics, che ha permesso alle decine di migliaia di appassionati e curiosi che hanno invaso i padiglioni del Centro Fieristico “Le Ciminiere” di vivere un’edizione senza precedenti, esaltata sia dai numeri che dalla qualità artistica degli ospiti.

Milo Manara, Greg Capullo, Leo Ortolani ed Akemi Takada, questi i nomi più gettonati dal primo all’ultimo momento della kermesse, che ha manifestato la propria crescita in tutte le sezioni di riferimento: dall’Area Comics all’Area Japan, dall’Area Videogames & Games all’Area Altrimondi.

Tutto senza dimenticare gli spettacoli che hanno fatto da cornice alle tre serate nelle quali si sono alternati sul palco di Etna Comics le star delle sigle cartoon Cristina D’Avena, Giorgio Vanni e i Figli di Goku, Clara Serina e i Raggi Fotonici, che hanno chiuso ufficialmente l’edizione di quest’anno.

Sul palco in chiusura anche Antonio Mannino, con tutto lo staff di Etna Comics, che ha espresso la propria soddisfazione per il traguardo raggiunto: “Ammetto – ha detto Antonio Mannino – che i dati che arrivano dalle presenze di quest’anno hanno lasciato a bocca aperta anche il sottoscritto. In effetti abbiamo lavorato sin dall’inizio per toccare certi numeri, ma sapevamo che per arrivare a determinati livelli avremmo dovuto lavorare duramente. Abbiamo ancora tanti dati da analizzare uno per uno, ma le proiezioni di essi ripercorrono il successo assoluto di questa quarta edizione, facendo crescere in modo esponenziale la nostra soddisfazione. Voglio ringraziare ogni singola persona che ho avuto al mio fianco in questo lunghissimo anno, spesso anche provante per le energie spese da tutti, che ha contribuito a rendere certamente più dolce un percorso per nulla semplice. Etna Comics è una grande famiglia e lavora da anni per regalare a Catania una manifestazione completa e assolutamente unica per la nostra terra, siamo felici che la gente abbia capito ed apprezzato i nostri sforzi”.

La giornata finale di Etna Comics 2014 si è conclusa con l’immancabile sfilata Cosplay e con la classica asta di beneficenza, i cui proventi verranno devoluti a favore dei progetti umanitari di Naos Solidaritè.

Articoli simili


Laureando in Giurisprudenza, appassionato di Fantasy, Manga, Cucina e Serie televisive. Tenore per hobby e Animatore per vocazione. Studenti&Fornelli

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Mondo Start up – Niente più assenze e voti su carta a scuola, arriva il registro elettronico per i docenti!

Quante volte abbiamo visto i docenti delle varie scuole camminare con quel fatiscente registro cartaceo in mano, fonte inesauribile di...

Chiudi