Selezione di giovani studenti per la terza edizione di ‘BCFN YES!’. In palio 10.000 euro

SarĂ  di 10.000 euro il premio destinato al vincitore della terza edizione del “BCFN Young Earth Solutions!”, iniziativa della Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition. Per partecipare al bando occorre essere studenti universitari, di qualunque grado e paese. Tali studenti, saranno chiamati a presentare le loro idee sul Protocollo di Milano, un’iniziativa lanciata lo scorso novembre su Alimentazione e Nutrizione.

protocollo di milano

Si è svolto nella cittĂ  di Milano il webinair per discutere di tre importanti macrotemi che riguardano lo spreco del cibo, l’obesitĂ  e la sostenibilitĂ  agricola. il 15 aprile scorso, infatti, è stato firmato il Protocollo di Milano, un accordo mondiale sul cibo, con la presenza di Carlo Petrini, Presidente di Slow Food e membro del cda della fondazione BCFN, Riccardo Valentini, Direttore presso il Centro Euromediterraneo sui Cambiamenti Climatici e Gianfranco Bologna, Direttore Scientifico WWF Italia. Tale incontro porterĂ  alla sottoscrizione dell’accordo globale su Alimentazione e Nutrizione durante l’EXPO 2015.

Aspirazione del BFCN è quella di porre delle reali basi solide per un futuro sostenibile, partendo da considerazioni sui paradossi del cibo, quali:

  • Spreco alimentare: ogni anno 1,3 miliardi di tonnellate di cibo ancora commestibile sono sprecate.
  • Accesso ed eccesso di cibo: di fronte a quasi un miliardo di persone che non ha accesso al cibo, un numero equivalente di persone mangia troppo e (spesso) male, aumentando il rischio di diabete, tumore e patologie cardiovascolari.
  • Nutrire le persone,  gli animali e le auto. Un terzo della produzione di cibo nel mondo è destinato all’alimentazione del bestiame. Inoltre, una quota crescente dei terreni agricoli è dedicata alla produzione di biocarburante. Stiamo scegliendo di alimentare le auto al posto delle persone.

A tale fine, la Fondazione BFCN ha aperto le selezioni per la terza edizione del “BFCN Young Earth Solutions!”, l’iniziativa con la quale la fondazione darĂ  visibilitĂ  ai giovani per le loro idee innovative nel settore dell’agro alimentare. L’edizione del 2013 ha visto la partecipazione di oltre 3.000 studenti provenienti da tutto il mondo, con un successo non indifferente, così come dichiara Zachary Zashner, finalista dell’edizione 2013 di BFCN YES!: “Il BCFN YES! è una grande opportunitĂ  per esporre le proprie idee ed essere messi in contatto con studenti da tutto il mondo. Un’esperienza di grande valore, che sicuramente costituisce un arricchimento anche dal punto di vista formativo: consiglio a tutti di vivere quest’esperienza!”.barilla center

La Fondazione BFCN ha creato anche una Call for Action, spazio in cui ogni singolo utente potrĂ  condividere informazioni e contributi in vista dei temi affrontati al Protocollo di Milano, potendo così accedere ad un’area riservata in modo da potersi confrontare con degli esperti su temi di suo interesse.

La giura valuterĂ  il reale impatto, la migliore innovazione e originalitĂ , nonchĂ© la concreta realizzazione dell’idea presentata. Requisito fondamentale anche la multidisciplinaritĂ  dell’idea, in quanto ritenuto l’approccio piĂą completo per affrontare le sfide globali del cibo.

Le dieci migliori idee verranno selezionate e presentate al 6° International forum on Food and Nutrition, che si terrà a Milano il 3 e 4 dicembre 2014. Il vincitore, oltre a poter presentare la propria idea al sesto forum internazionale, riceverà un premio di 10.000 euro, come sostegno per poter lanciare la propria idea.

BCFN YES! da’ voce ai giovani che sono il futuro del nostro Pianeta, gli unici che possono agire concretamente facendo sì che malnutrizione, obesità e distribuzione iniqua di risorse non siano più sfide globali della nostra Terra.” ha dichiarato Guido Barilla, Presidente della Fondazione BCFN e Presidente del Gruppo Barilla.

Sul sito www.bfcnyes.com è possibile scaricare il bando per la partecipazione all’iniziativa. Quest’ultima è aperta a tutti gli studenti di ogni paese, genere e grado che non hanno compiuto il 35esimo anno di etĂ  entro novembre 2014. Le iscrizioni sono aperte ai singoli studenti o a team composti da non piĂą di tre componenti. La consegna dei progetti, inoltre, è prevista non oltre la data del 31 luglio 2014.

Sulla piattaforma online è possibile dare il proprio contributo alla redazione del Protocollo di Milano per definirne i contenuti in vista della stesura finale da sottoporre ai Paesi partecipanti a Expo 2015.

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
“Per non dimenticare”, il trailer del corto per ricordare Falcone targato Unict

"Gli uomini passano, le idee restano, restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini"...

Chiudi